Come pulire i cappelli di feltro

Come pulire i cappelli di feltro

Stiamo usando da qualche tempo orami i cappelli in feltro e purtroppo questo vuol dire anche i primi segni di sporco. Online abbiamo visto di tutto, incluso mettere il cappello di feltro in lavatrice. Ogni volta che mettete il cappello di feltro, o qualsiasi cappello a dire la verità, in lavatrice un cappellaio muore. Di paura. Insieme al vostro cappello. Non lo fate. Categoricamente.

Allora come possiamo pulire i nostri cappelli in feltro? Il primo passo è munirsi di una spazzola apposta per cappelli con le setole morbide che non rovineranno il feltro. Prediamo il cappello per la falda (non si devono mai prendere i cappelli per la corona, è una zona delicata che può cambiare forma) e iniziamo a spazzolare con piccoli movimenti che seguono il verso del feltro e portano qualsiasi residuo di sporco secco (polvere, peli) verso l’esterno. Ripetiamo poi l’operazione anche nella parte interna del cappello. In questo video potete vedere come fare a pulire un cappello di feltro con la spazzola morbida.

Vi ricordiamo inoltre di togliere ogni eventuale decorazione per non rovinarla e riposizionarla dopo la pulizia. Le mani devono essere asciutte e se per caso il cappello è bagnato meglio metterlo su una superfice piana ed aspettare che sia completamente asciutto prima di procedere alla pulizia con la spazzola.

Come pulire cappello feltro prodotto

Ma cosa fare se il cappello presenta delle macchie più ostinate o volete una pulizia più profonda? Allora il vostro alleato è il vapore. Non ci sono prodotti migliori del vapore: pulisce e sterilizza. Ovviamente in Cappelleria abbiamo un vaporizzatore professionale per cappelli.

Riusciamo a indirizzare la giusta quantità di vapore senza danneggiare il cappello e noi stessi! Se volete infatti avere una pulizia profonda vi consigliamo di portare il vostro cappello presso i nostri punti vendita se siete in Toscana o passate da queste parti oppure rivolgervi al vostro punto vendita di riferimento.

 Altri suggerimenti che abbiamo trovato online contro le macchie ostinare è usare la carta abrasiva. A dire la verità è molto più facile rovinare il cappello in feltro anziché pulirlo. Rischiate di far venire un buco nel feltro. Non raccomandiamo di farlo a casa. Serve infatti una grana finissima ed è un’operazione che richiede precisione e lentezza.

Cosa fare invece se sono il tergisudore o la fodera interna del nostro cappello ad essere sporchi? Anche in questo caso possiamo agire con il vapore. È possibile anche cambiare completamente il tergisudore ed applicarne uno in gros-grain, imbottito oppure in pelle.Lo stesso vale per la fodera: è possibile cambiarla. Sono tutti servizi che effettuiamo presto i nostri Atelier di Lucca, Siena e Vancouver.

Come pulire e dare forma ai cappelli in feltro western

Quando il cappello è sporco e trascurato spesso perde anche la sua forma. Lo vediamo spesso con i cappelli con la corona alta come i cappelli Buttero (detto anche cappello western o cappello da cowboy), i fedora, i trilby e i cappelli da donna con le corona più elaborata come il modello Greta, Roby e Fedora Ramona.

In questo video vi facciamo vedere come si rimette in forma il cappello di feltro:

Anche in questo caso serve maestria per dare la giusta forma, non vi preoccupate: i nostri punti vendita sono pronti ad aiutarvi.

Il problema è sicuramente risolto se avete acquistato un capo arrotolabile: in questo caso riprenderà la forma originale. Basta cercare nell'etichetta e troverete scritto "Crushable".

Un ultimo consiglio? Anche durante l’inverno evitate di lasciare i cappelli di feltro sul cruscotto dell’auto. Il vetro dell’auto farà da lente e potrebbe far perdere al feltro il suo colore, se il cappello scelto è in feltro bianco potrebbe anche ingiallire leggermente.

Vi abbiamo convinto a farvi prendere cura del vostro cappello? Allora passate in Cappelleria e mostrateci questo blog per uno sconto del 5% su tutti i servizi di cura e mantenimento del cappello. Solo per i mesi di Gennaio e Febbraio 2023.

E seguite il nostro canale Youtube per maggiori consigli su come prendersi cura del proprio cappello.

Torna al blog

2 commenti

Molto bene ,i consigli sono chiari , grazie mille

Rita Pirisi

Ottime istruzioni, grazie

Nazzarena

Lascia un commento